Area dell’Architettura
Regole per l’accesso LM:  
 
Regole di ammissione
a.a. 2014/15
 
Regole transitorie
(solo studenti interni)
 
Anticipi
(solo studenti interni)
 
Riepilogo scadenze  
 
Trasferimenti/Abbreviazioni  
 
Regole di ammissione a.a. precedente
 
Esempi prove di ammissione anni precedenti
 
Area dell’Ingegneria
Regole per l’accesso LM
 
Studenti del Politecnico
 
Studenti provenienti da altri atenei
 
Anticipo degli insegnamenti della LM per studenti interni
 
Trasferimenti/Abbreviazioni
 
Riepilogo scadenze
 
CORSI DI LAUREA LM
Corsi di laurea magistrale
 
Piani di studio e programmi dei corsi
 
APPLY INFORMAZIONI
Modulo di Registrazione
 
Istruzioni sul Modulo di Registrazione
 
Privacy
 
Smarrita la password?
 
RIFERIMENTI
Video
 
Politecnico
 
LINKS
Segreteria on line
 
Regolamento tasse
 
Master universitari di I e II livello
 
Progetto Alta Scuola Politecnica
 
ANTICIPO INSEGNAMENTI LAUREA MAGISTRALE

Agli studenti iscritti ai corsi di Laurea Triennale dell’area dell’Architettura del Politecnico di Torino è data la possibilità di anticipare insegnamenti delle Lauree Magistrali dell’area dell’Architettura durante il percorso della Laurea Triennale.

Gli studenti che abbiano già acquisito almeno 140 crediti previsti dal piano degli studi entro la sessione di esami di profitto di Luglio 2014 potranno candidarsi utilizzando la procedura di accesso ai corsi di Laurea Magistrale (Apply) collegandosi alla propria pagina personale del Portale della Didattica.

I termini per la compilazione del modulo sono riportati nella pagina di Riepilogo delle Scadenze

L’anticipo sarà consentito agli studenti che soddisfano i necessari “requisiti curriculari” e della “adeguatezza della personale preparazione”).

Per l’accesso al solo a.a. 2014/2015 gli studenti immatricolati prima dell’a.a. 2012/2013 possono fruire delle “Regole transitorie (solo studenti interni)

Potranno essere anticipati crediti dei corsi di Laurea Magistrale limitatamente agli insegnamenti previsti nel primo periodo didattico del 1° anno. L'anticipo dei crediti non può essere reiterato.

Una volta soddisfatti i requisiti di ammissibilità (requisito curriculare e requisito della personale preparazione che può essere soddisfatto anche mediante superamento della prova di ammissione), gli studenti potranno anticipare insegnamenti dei corsi di Laurea Magistrale inserendoli nel carico didattico purché non abbiano, al termine della sessione di esami di profitto di settembre 2014, un debito di esami, rispetto alla laurea triennale, superiore a 20 crediti (compresa la prova finale, la lingua inglese e il tirocinio) la cui tipologia è di seguito specificata.


Laurea Magistrale in Architettura (Costruzione e città)

Studenti iscritti secondo l’ordinamento 509/99:
nel computo dei 20 crediti ancora da acquisire non potranno essere presenti i crediti relativi ad insegnamenti del I anno del corso di Laurea in Scienze dell’architettura.

Studenti iscritti secondo l’ordinamento 270/04:
nel computo dei 20 crediti ancora da acquisire non potranno essere presenti i crediti relativi ai Laboratori e agli Atelier.


Laurea Magistrale in Ecodesign

Studenti iscritti secondo l’ordinamento 509/99:
nel computo dei 20 crediti ancora da acquisire non potranno essere presenti i crediti relativi ad insegnamenti del I e del II anno nonché del 1° periodo didattico del III anno dei corsi di Laurea in Disegno industriale e Progetto grafico e virtuale.

Studenti iscritti secondo l’ordinamento 270/04:
nel computo dei 20 crediti ancora da acquisire non potranno essere presenti i crediti relativi ad insegnamenti del I e del II anno nonché del 1° periodo didattico del III anno del corso di Laurea in Design e comunicazione visiva.


Laurea Magistrale in Architettura (Sostenibilità)
Laurea Magistrale in Architettura (Restauro)
Laurea Magistrale in Pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale

Studenti iscritti secondo l’ordinamento 509/99:
nel computo dei 20 crediti formativi in debito non sono ammessi debiti di frequenza nei corsi di Laboratorio e Atelier.

Studenti iscritti secondo l’ordinamento 270/04:
nel computo dei 20 crediti ancora da acquisire non potranno essere presenti i crediti relativi ad insegnamenti di Atelier e Laboratori.

Si sottolinea che per tutti i candidati, a prescindere dall’ordinamento di appartenenza, la valutazione del requisito della adeguatezza della personale preparazione (vedi tabelle requisiti accesso diretto contenute in Regole di ammissione a.a. 2014/2015 verrà fatta considerando unicamente la media complessiva dei voti, ponderata ai crediti, degli esami sostenuti nell’intero percorso di laurea triennale depurata dei 28 crediti peggiori (la depurazione non è applicata nel caso di abbreviazioni di carriera e nel caso di fruizione delle regole transitorie).
Non è quindi sufficiente, qualunque sia l’ordinamento di provenienza, essere stati ritenuti idonei nel momento in cui si è acceduto alla Laurea Magistrale tramite anticipo degli insegnamenti, ma è necessario tener conto di eventuali esami ancora da registrare o superare che potrebbero abbassare la media al di sotto della soglia richiesta. In questo caso l’accesso è garantito unicamente dal superamento della prova di ammissione.
Sarà quindi offerta la possibilità di partecipare alla prova di ammissione agli studenti che ne faranno richiesta, anche se con media ponderata superiore alla soglia prevista, al fine di tutelarsi in caso di peggioramento della propria media.

La durata del percorso formativo di ciascuno studente verrà valutata in base al numero di anni accademici di iscrizione che viene calcolato considerando uguale ad 1 ogni anno di iscrizione full time e uguale a 0,5 ogni anno di iscrizione part time.

L’immatricolazione al corso di Laurea Magistrale potrà avvenire solo dopo il conseguimento della Laurea di I livello.